Home / Vivere e viaggiare all'estero / Visti e permessi / Re-Entry Permit Online | Per saltare la fila all’immigrazione in Bangkok

Re-Entry Permit Online | Per saltare la fila all’immigrazione in Bangkok

Al mio ultimo viaggio all’immigratio per fare il re-entry permit ho scoperto che potevo fare il re-Entry Permit Online e poi andare a ritirarlo in Bangkok all’immigration, parliamone.

Settimana scorsa ero a Hong Kong , siccome avevo un volo AirAsia alle 6 del mattino e non avevo voglia di fare il re-entry in aeroporto andando mille ore prima , ho deciso di farmi in re-entry direttamente all’ufficio ‘immigrazione di Bangkok. Li ho scoperto che potevo fare il re-entry permit online.

re-entry permit online
Foto scattata a ottobre 2014 all’immigration di Bangkok

Non so se è una cosa recente o meno questa cosa di saltare la fila e concordare l’appuntamento, fatto sta che io non lo sapevo, non lo avevo letto in giro, per cui scriverci due righe su come fare il re-entry permit online  penso sia utile per chi come me non ha molta voglia di spararsi 2 ore di coda all’ufficio.

Re-Entry permit online | Solo con Internet Explorer , se no si incazza

re-entry permit online

Il sistema si accede dal sito dell’immigration di Bangkok , che ricordo essere questo : http://bangkok.immigration.go.th/

re-entry permit online

Entrati nella Home Page in basso a destra c’è una iconcina per accedere al servizio di prenotazione online del re-entry permit.

Funziona solo con Internet Explorer.

Re-Entry permit online | Saltate la coda ma possono sempre rifiutarvelo

re-entry permit online thailandia

Una volta entrati ci sarà una home page che vi permetterà di modificare l’appuntamento , ristampare la data e creare un nuovo appuntamento.

C’è anche una voce dubbiosa , servizi immigrazione , ma tranquilli , non si capisce a cosa serva. Ma se lo scoprite scrivetemi !

Tornando a noi , cliccate la prima voce e inizierà un tour in step dove inserirete tutti i vostri dati.

re entry visa online

Una volta finito avrete la possibilità di recarvi direttamente all’ufficio immigrazione all’orario stabilito.

Cosi facendo salterete la coda (che a seconda di orari e giorni può essere di un paio di ore).

Se i documenti inviati sono corretti avrete in pochi minuti il vostro re-entry permit sul passaporto.

La procedura online non da per scontato che vi rilasciano il permesso , serve solo per saltare la coda.

DOVETE COMUNQUE recarvi all’immigration con tutti i documenti originali.

Le info le trovate in un mio altro articolo sul re-entry , clicca per leggerlo per informarti su costi e documentazione necessaria.

About Pier Sottojox

Vivere e viaggiare all'estero e scriverci ogni tanto sopra.

Leggi anche

Penang_Port

Visa run a Penang? | Come e Dove per il Consolato Thai in Malesia

Tic tac, tic tac… il tempo scorre e intanto che scorre il visto scade, la …

  • Mi permetto di dire che personalmente ottenere il re-entry permit in aeroporto è la cosa più semplice e comoda in assoluto, ti costa 200 baht in più dei 1000 baht canonici ma alla fine per andare in immigrazione a Bangkok ci spendi uguali o più. In aeroporto prima del controllo passaporti ed ottenere il timbro d’uscita dalla Thailandia, c’è questo banchetto per il re-entry permit, che in meno 10 minuti ti rilascia il permesso senza fare code e sbattimenti.

    • provarciegratis

      Ciao Mattia , si ne avevo già trattato dell’argomento per il re-entry in aeroporto , è comodissimo se voli. Il re entry online è molto comodo se già vai in immigration (tipo prima che ci fosse la versione online ad esempio per i 90 giorni di avviso di residenza) cosi già che uno è li fa anche il re entry. Anche perchè se uno non vola e non vuole pianificare perfettamente un viaggio è comodo comunque avere un re entry , in modo che se un giorno vuoi uscire via terra non hai da fare sbattimenti !

      • Avrei un’obbiezione: uscite via terra non me ne vengono in mente tante:
        Laos se hai il re-entry automaticamente si escludono le ragioni legate a richiedere un nuovo visto per andarci e mi viene da chiedermi quali altre ragioni restano visto che è il paese “nothing to do” per eccellenza;
        Myanmar una volta passato il confine via-terra sono 16 ore di viaggio in bus per raggiungere il primo centro abitato quindi è raro che venga affrontato quel confine via terra;
        rimane la Cambogia, ma una volta visitato Angkor Wat le altre destinazioni sono parecchio distanti dai punti di confini con la Thai.

        • provarciegratis

          Ciao !
          Conta che molti e dico molti vivono sia a nord, tipo chiang mai e chiang rai o o nel est o a sud (dove ci sono traghetti per isole malesi). Andare in Laos per fare gite non e’ cosi strano. C’e’ una community gigante di enduristi che vanno tutti i week end a fare fuori strada (stranieri). Cose da fare ce ne sono tante e ti rende comunque libero di poter uscire gia’ sulla carta quando vuoi.