Home / Vivere e viaggiare all'estero / Blog e diari di viaggio / Auguri di buon Natale da Bangkok, dove il Natale è dentro di te

Auguri di buon Natale da Bangkok, dove il Natale è dentro di te

Terzo Natale in Thailandia, secondo natale a Bangkok e dire che qua senti l’atmosfera del natale è come dire che al ristorante ti fanno la pizza come a casa , na cazzata insomma.

Dire che il tempo vola è un eufemismo , mi sembra che son qua da due giorni e son passati ormai mesi , anzi qualche anno.

Anche quest’anno, nella Bangkok senza famiglia , il natale è stato organizzato all’ultimo minuto.

E’ che qua l’atmosfera del natale non la senti proprio.

Innanzitutto fa sempre caldo (ok meno caldo ma parliamo di 28 invece che 38) e l’unico motivo che mi sono ricordato che stava arrivando il natale è perchè sono andato al Tesco e c’erano babbi natale ovunque , tipe vestite di rosso con il cappellino da santa claus alla cassa , musichetta in loop natalizia.

Addirittura il mio amico thai ha fatto un mega albero di natale , ha messo l’aria condizionata a cannone per farsi i selfie con il maglione … ma perchè ? perchè ?!!!! 

Insomma ho dovuto farmi anche io l’albero di natale , 120 baht (3 euro) per piazzarlo sopra il microonde (e pensare che in Italia non lo facevo neanche !)

E poi per la serie , se non mi lamento non sono italiano , è proprio quando sei via che ti mancano le piccole quotidianità dall’Italia, chesso’ l’acqua minerale dal rubinetto , mica come qua che se sei nel posto sbagliato e te ne dimentichi passi le feste al cesso.

Per carità , io sono sempre stato tipo il Grinch , smaronato da questi pranzi biblici di natale , che non finiscono mai , dove se non prendi 5 kili sei uno sfigato , con mille parenti che ti fanno il terzo grado.

Ma sai che c’è ? Se c’è una cosa buona che abbiamo ancora in Italia è il cibo e il fottuto Natale !

Sentire freddo a dicembre , spaccarsi di vin brulè e zampone , risiko o pokerino del 25 notte con gli amici di sempre e se nevica andare a farsi male con lo snowboard.

Queste cose sono priceless e quando prendi qualcosa andando via seguendo progetti e desideri , ne perdi un altra a casa , il contatto con la famiglia, gli amici e le piccole tradizioni.

E alla fine ti ritrovi di nuovo a festeggiarlo con gli amici che ti sei fatto nella città più caotica della Thailandia.

Nel mio caso un gruppo tipo le barzellette … c’era una volta un italiano , un francese , un inglese etc..

Io essendo l’unico italiano ero quella che da regola doveva farsi il mazzo per il cibo. Ho intaccato la mia sacra dispensa personale per il santo natale , ho immolato a famelici e nostalgici europei salami , prosciutti , sambuche e limoncelli.

Spero che con tutto questo il Karma vada  pari l’anno prossimo , chesso’ vincere l’enalotto.

Anche quest’anno ospiti dal mio socio inglese che a differenza di me che faccio il braccino corto in quanto ad alloggi , e per questo mi insulta sempre , ha un mega condo di 120 mq ad Asoke , 30 piano , doppia esposizione sul lago e sulla città, me cojoni aggiungerei.

Insomma devo dire che la sera è una figata spaziale eh , pero’ sticazzi , 70k baht al mese di affitto (quasi 2k euro).

Per me che ne spendo quasi 1/10 è uno scialacquo di denari che preferisco investire ogni mese in viaggi e viaggi e viaggi … perchè l’unica cosa che sicuramente ho imparato è che nella vita sono poche le cose che nessuno ti porta via : i ricordi di viaggi che spaccano !

Un viaggio è priceless

Che sia l’uscita fuori porta a mezz’ora da Bangkok o un bel tour di 2-3 settimane nel Laos è sempre un tassello che aggiungi alla tua vita che nessuno ti porta via (se non la memoria , che nel mio caso fa cagare , non per niente il blog mi fa da memoria storica).

E’ possibile che sia cosi’ difficile sfamare questa sete di conoscenza , di posti nuovi di gente nuova che si ha solo viaggiando ? Una droga insomma.

Quest’anno è volato , un sacco di tasselli si sono aggiunti nella mia personale check list di posti da visitare ma più guardo la mappa del sud est asiatico e più passo il tempo a farmi i viaggi mentali , in attesa di quelli reali , sulla prossima meta.

Quando andare in quell’isola dell’Indonesia , quando finire quello che mi manca del Vietnam , girare la Cambogia in malo modo con altri compagni d’avventura e il Nepal ? io ci voglio andare in Nepal !

Se non sapete cosa regalare a Natale alla persona che vi sta accanto , regalatele un viaggio , perchè la vita è solo un insieme di ricordi spesso scanditi da memorabili viaggi, contando gli anni in base a dove sei stato d’estate anno per anno , sai tipo “Ma va era il 2009 quando ci siamo fatti la spagna in moto” , cose cosi insomma , immagino avrai capito.

Andre ora è nel nord della Thailandia in moto , sicuramente si sta facendo un bel tour , alla facciazza mia ! , io a breve andrò a sud a Koh Lipe per la fine dell’anno , anche quest’anno scappando dalla città (che mi tocco i coglioni spero non ci sia il diluvio visti i nubrifragi a sud della Thailandia).

Non rimandare un viaggio , se non hai soldi scopri quello che ti circonda , organizzati low cost.

Risparmia su tutte quelle puttanate che pensi ti siano indispensabili , tipo l’ultimo iphone o altre puttanate che fai i debiti per piazzarti in casa , perchè tanto ti appagheranno per poco e solo fino alla data di scadenza.

Quello che vedo è che molti non partono proprio per un bel giro , perchè nella loro testa qualcosa si può fare solo con un determinato budget. Per tanto preferiscono proprio stare a casa , perchè o cosi o pomi.

Ma è meglio il 20% di qualcosa o il 100% di un cazzo di niente ?

Siamo sempre cosi in menata per cercare ogni anno di andare sempre più lontano , fare sempre di più ad ogni viaggio che a volte non ci rendiamo conto che ci sono un botto di cose dietro casa che non sappiamo neanche l’esistenza (e io mi metto tra gli stronzi di questa categoria , ma almeno sto cercando di migliorarmi).

Viaggia da solo , viaggia con un amico , viaggia con un nemico , ma fatti un giro che tornerai con un tassello in più , sicuro come l’oro.

Tutto sto cinema per dire che il natale è figo come da tradizione e che un viaggio è per sempre ? cazzo si

About Pier Sottojox

Vivere e viaggiare all'estero e scriverci ogni tanto sopra.

Leggi anche

Provarci è Gratis è social oggi più di ieri

Provarci è Gratis è social oggi più di ieri , con l’aggiunta di instagram , …