Home / Thailandia / Turismo Thailandia / Erawan Waterfalls in Kanchanaburi , all’interno dell’Erawan National Park
erawan waterfalls

Erawan Waterfalls in Kanchanaburi , all’interno dell’Erawan National Park

Erawan Waterfalls, un altro luogo da visitare se avete la rilassante provincia di Kanchanaburi nella vostra checklist di luoghi da visitare in Thailandia.

Un paio di mesi fa ero andato a Kanchanaburi , nella mia top list dei posti che preferisco in Thailandia. Ogni volta che vado cerco di andare in un posto nuovo e a volte capita che ritorno anche in luoghi già visitati , fra questi le Erawan Waterfalls.

Non avevo postato un articolo sulle Erawan Waterfalls in merito perchè le foto che ho fatto non sono delle migliori (come sempre).
Si lo so , col blog sarebbe il caso di prendersi una bella reflex e fare un pò di più il pagliaccio con le foto , ma la fotografia non è mai stata il mio forte (come dimostrano le mie foto !).

Siccome ogni volta che amici vengono a trovarmi mi chiedono info e consigli vari e in giro le info son sempre in inglese ho pensato sia il caso di postare un articolo in merito alle Erawan Waterfalls.

Erawan Waterfalls, come raggiungerle e dove si trovano

A seconda del vostro gruppo di viaggio ci sono un sacco di opzioni per decidere come visitare le Erawan Waterfalls.

Ovunque è pieno di agenzie che propongono pacchetti di viaggio per la pronvincia di Kanchanaburi , dove si visita tipicamente la death railway e il ponte sul fiume Kwai. Io ora vi dico come fare da soli e quanto vi costa , poi decidete voi !

Kanchanaburi offre un sacco di luogo meravigliosi , alcuni non raggiungibili facilmente con mezzi pubblici ( Come quella volta che ho campeggiato nel Khuean Srinagarindra National Park lungo le cascate) , altri raggiungibili con mini bus e mezzi che partono tipicamente da Kanchanaburi city.

[alert style=”green”]

Nell‘articolo sul River Kwai Bridge ho trattato di come arrivare a Kanchanaburi. 

[/alert]

 

Da Kanchanaburi dal centro dove c’è la stazione dei bus o quella del treno partono svariati mini bus e bus diretti alle Erawan Waterfalls o potrete decidere di affidarvi a mezzi privati o mini bus tramite una delle svariate agenzie in loco.

[alert style=”green”]

Le Erawan Waterfalls sono a 1 ora e mezza da Kanchanaburi city , il bus che fa da linea è il numero 8170 e il costo è circa 50 baht.
Occhio che l’ultimo bus è alle 4 del pomeriggio, per cui fate i mattinieri per visitarle.

[/alert]

Kanchanaburi e le Erawan Waterfalls sono una meta ormai turistica e spostarsi avendo come base la città verso i vari luoghi è ormai molto semplice.

Gli hotel a Kanchanaburi (Su Agoda un sacco di offerte e promozioni giornaliere) sono tipicamente piazzati lungo il fiume Kwai , in posti rilassanti e hanno prezzi economici rispetto a quello che si trova in altre mete più blasonate e turistiche. Con la possibilità di stare immersi nel verde, in una delle province tipicamente più fresche della Thailandia. Se uno vuole farsi qualche giorno nella provincia avere base in uno di questi hotel risulta comodo per farsi poi gite giornaliere nei vari posti.

Erawan National Park

L’ingresso al parco di Erawan (e alle Erawan Waterfalls) , dove ci sono le cascate costa 200 baht per gli stranieri e 50 baht per i Thai.

Portatevi un bel costume da bagno , maglietta di ricambio , non fate i russi che arrivano in ciabatte e in mutande , girate da persone civili in pantaloncini e maglietta , con il costume sempre pronti a buttarvi in acqua !

Le cascate infatti non sono solo belle da vedere ma sono belle da godere , facendovi un bel bagno.

Le Erawan Waterfall sono famose per i suoi 7 salti (Tier 7).

Voi arriverete al parco dalla base della montagna e inizierete dal livello 1. Qui tipicamente c’è il fiume , le prime grandi pozze e dove tipicamente i thai si fermano con i bambini piccoli.

Qua sotto un mio mini filmato che mostra uno dei primi livelli con bambini che danno da mangiare ai pesci.

Nel livello 2 (a 2 minuti a piedi in salita) rimane la presenza massiccia di turisti locali e non , che fanno base per rilassarsi , mangiare , ci sono i bagni pubblici a due passi.

A salire il livello 3 , una decina di minuti a piedi in salita , sempre tanta gente ma più vivibile.

Da li a salire verso il livello 7 c’è da camminare e gli ultimi 2 livelli li sconsiglierei a anziani e chi ha problemi di mobilità.

Mentre i livelli 3 e 4 c’è “solo” da camminare su strade scassate in salita , negli ultimi (5 e 6) ci sarà da guadare pezzi di sentiero rotto , camminare su rocce bagnate , fare salitine aiutandosi con la corda , niente di impossibile ma non lo farei fare ai miei nonni.

Il livello 7 delle Erawan Waterfalls è a 1,5 km di distanza in salita dalla base. Arrivare in cima ne vale la pena.

Come i cartelli suggeriscono non salite nel tardo pomeriggio se no poi scenderete alla cieca al buio ed è chiaramente pericoloso.

Per questo è meglio visitare le cascate Erawan Waterfalls al mattino e godersele con calma.

Unico lato negativo , rispetto ad altre cascate , c’è sempre un SACCO DI GENTE ! Se possibile evitate il week end dove c’è chiaramente un oceano di turisti locali che accorrono da Bangkok per un pò di divertimento e refrigerio.

Eccovi un pò di foto gagliarde fatte con la mia fantastica , scassata , fotocamera

 

About Pier Sottojox

Vivere e viaggiare all'estero e scriverci ogni tanto sopra.

Leggi anche

Cosa visitare a Suphan Buri | Mercati , parchi , natura e cultura

Vediamo cosa cosa visitare a Suphan Buri , una provincia situata a un centinaio di …