Home / Thailandia / Mare e Isole / Koh Kood (o Koh Kut) , relax totale con un mare fantastico

Koh Kood (o Koh Kut) , relax totale con un mare fantastico

Sono stato 3 giorni a Koh Kood , o Koh Kut per alcuni , l’ultima isola a est prima della Cambogia , perfetta per una vacanza di mare e relax. Vediamo come arrivarci.

Premessa di partenza : Se vai a Koh Kood quello che cerchi è mare e relax. Scordati party , scordati feste. Avrai un mare bellissimo , pace e relax.

Un turismo fatto di coppie , famiglie , qualche solitario, ma difficilmente troverai le stesse persone che per dire vanno a Koh Phangan.

Tra le isole più scelte per sposarsi sulla spiaggia, con vari resort di bungalow fronte mare è uno di quei posti dove il tempo si ferma , dove ti puoi sparare in spiaggia alternando sole , ombra delle palme e mare. Però appunto “solo” quello.

Certo , puoi girare Koh Kood in motorino , andare alle cascate , fare snorkeling o girare in kayak , ma a parte attività di questo tipo , l’isola non offre altro , ma era quello che stavo cercando !

L’isola di Koh Kood è posizionata sotto Koh Mak e Koh Chang , sono stato a entrambe le isole in passato e puoi trovare sul mio sito i vari reportage. Un ottima idea , per chi cerca qualcosa di diverso è farsi appunto le tre isole , che sono secondo me tra le più belle in Thailandia , anche se sicuramente le meno “movimentate”.

Quando andare a Koh Kood

Il periodo in cui bisogna andare (altrimenti beccate pioggia di brutto e metà dei resort chiusi) è da Novembre a fine Aprile.

Io ci sono stato a metà aprile , ho beccato 3 ore di pioggia din 4 giorni ma andava benissimo, nonostante a Bangkok 47 gradi , la si stava da Dio !

Come arrivare a Koh Kood

Come Raggiungere Koh Kood da Bangkok

Tramite aereo

Potete volare a TRAT con la Bangkok Airways che ha il monopolio della tratta (è suo l’aeroporto). I prezzi sono cari e spesso cancellano i voli se non sono pieni (si parla di 70 euro a viaggio quando va bene) , da li prendete un taxi per il molo.

Tramite BUS

Dall’aeroporto parte il bus linea 999

All’aeroporto internazionale suvarnabhumi (1 piano , uscita D).
Dove ci sono i Bus Pubblici.

Bus diretti a Laem Ngop: 08:15 and 10:15.

Bus diretti a Trat (da trat al porto sono 80baht di taxi , 30 min): 6:40, 10:10, 11:40, 13:10, 16:10, 18:10

Ekami Bus Terminal , comodo e si raggiunge tramite BTS , Bangkok EST

R0012379

Questo terminal è ben organizzato , fresco e con un look nuovo , (uscita Ekamai BTS) .

Qui la compagnia Cherdchai fa capolino su tutte le altre compagnie. Potete comprarei l ticket per TRAT , costa circa 250 baht per un Bus A/C con bagno ch impiegherà circa 5 ore.

I loro bus passano da abbastanza nuovi a vecchiotti. Nonostante tutto e che durante il viaggio si fermino a tirare su gente in alcune location come Rayong , il bus impiega 5 ore come loro segnalano.

Io ho preso questa compagnia perchè volevo partire presto (5 del mattino)

Tramite taxi o bus privato 

Se siete con bambini piccoli , anziani , gente che vuole fermarsi quando vuole e non quando il bus si ferma potete andare via taxi o mini bus privato. I prezzi si aggirano attorno (sempre trattabili) i 4000-5000 baht a tratta. Pero’ potete dividerli e un minibus porta anche 10 persone. Il viaggio di solito impiega 4 ore. Su questo sito (se googli un po’ ne trovi vari) trovi varie info.

 Da TRAT a Koh Kood – Express Boat

Vi congilio di prenotare prima di partire la nave , prendendo la Koh Kut Express , sito ufficiale : http://www.kokutexpress.in.th/ (parlano inglese)

La nave parte dal molo di Laem Sok alle 12.30. Impiega 1 ora e mezza circa. Di ritorno la nave è alle 10.

E’ una nave recente , sicura e a due piani. Costa 350 baht a tratta e ha di veramente comodo che ti vengono a prendere a Trat alla stazione dei Bus e ti portano incluso nel prezzo al battello.

Una volta arrivato a Koh Kut , sempre quelli della barca ti portano , sempre incluso nel prezzo , al tuo hotel.

Quando poi tornerai indietro,  ti vengono a prendere al mattino in Hotel , verso le 8.30-9 e ti portano alla Barca e dal molo dell’entroterra alla stazione dei Bus,  mai trovato un servizio cosi efficiente in Thailandia.

 Dove dormire a Koh Kood

A Koh kood sono presenti un paio di guesthouse nella zona centrale , dove c’è il canale che taglia l’isola verso la cascata.

Essendo una di quelle isole che in generale si visitano per qualche giorno io punterei a un alloggio un pò più figo fronte spiaggia , più che altro perchè quando ti rendi conto della location ti mangi le mani a non aver speso quei 15 euro in più per degli alloggi da panico.

Un amico mi ha suggerito il Sunshine Resort posizionato verso la fine dell’isola. All’inizio ero un pò scettico perchè volevo un posto in una zona centrale , poi in realtà la scelta è stata da paura.

Il proprietario , Thai , è stato gentilissimo , il resort è uno dei più belli che abbia visto. Tenuto benissimo (staff di cambogiani) , pratino preciso , un sacco di verde , tutti gli alloggi sono casette a 2 passi dal mare. Mega spiaggia che non finisce più , kayak gratis , giubbotti per snorkeling gratis e nella spiaggia di Ao Phrao è possibile anche fare snorkeling a due passi dalla spiaggia verso sinistra , mentre tutto il resto della spiaggia è balneabile.

Hanno anche un ristorante che fa di tutto a ottimi prezzi (mediamente intorno ai 100 baht , ottime porzioni)

Cosa fare a koh Kood

mappa di koh kood

Ero già stato a Koh Kood l’anno scorso , durante il mio viaggio a Koh Mak

Essendo un isola che ha il focus principale sulla natura e il mare , dove però gli spostamenti non sono proprio comodi , il mezzo migliore per girare è il motorino.

E’ possibile chiamare dei “taxi” ovvero pagare qualcuno per portarvi in giro , basta parlarne con il vostro resort che vi organizza la cosa , ma mediamente è un operazione costosa.

Se non avete problemi a guidare un motorino (siete assicurati e avete l’assicurazione di viaggio che copre la cosa) , lo scooter è il mezzo più comodo per girare l’isola e andare nelle varie spiagge.

tn_IMG_9762
era il Songkran , qui nessuna guerra d’acqua ma la camica tattica la avevo lo stesso.

 

La foresta all’interno ha ancora alberi secolari , jungla , bei colori e un sacco di simpatici insatti giganti 🙂

La stradina che gira l’isola è piccolina e ci sono un paio di sali scendi un pò ripidi ma se andate piano nessun problema.

Girare le spiagge , per lo più posizionate a sinistra è quello che farete. Ottimo anche noleggiare un kayak per andare tra le mangrovie nel canale centrale , li è dove la spiaggia di Khlong Chao vi fa trovare da un lato il mare e dall’altro l’acqua dolce della laguna.

Ci sono un paio di cascate , la più famosa è quella omonima vicino al canale , ben indicate da cartelli.

Il mare a ovest è sempre molto tranquillo , acqua trasparente e tendenzialmente con discesa graduale , sabbia bianca.

Da tenere in considerazione :

Occhio che a Koh Kood le zanzare non scherzano , munitevi di creme o spray anti zanzare

Sull’isola non ci sono bancomat,  portatevi i soldi

Se girate in scooter rientrate prima di sera , le strade per lo più non sono illiminate (comodo avere una lucina dietro).

[alert style=green] [/alert]

About Pier Sottojox

Vivere e viaggiare all'estero e scriverci ogni tanto sopra.

Leggi anche

koh lipe

Koh Lipe | Snorkeling e relax nel mare delle Andamane

Sono andato a Koh Lipe per staccare dal chaos di Bangkok , farmi un capodanno tranquillo …