Home / Thailandia / Mare e Isole / Koh Chang | Reportage del mio viaggio all’isola degli elefanti
Koh Chang

Koh Chang | Reportage del mio viaggio all’isola degli elefanti

Koh Chang , l’isola degli Elefanti , è l’isola piu’ grande nel golfo della Thailandia (la seconda per grandezza dopo Phuket), una delle ultime prima del confine con la Cambogia. Un bel posto per rilassarsi non troppo lontano da Bangkok.

Non avevo ancora fatto un articolo su Koh Chang che ho visitato l’anno scorso perchè fondamentalmente non trovavo piu’ le foto. Ma tak , trovate e allora perchè non scriverci due righe ?

Koh Chang , informazioni generali

Koh Chang rispetto a mete piu’ famose (tipo Phuket , Samui , Phangan) , nonostante sia una meta turistica importante non ha ancora subito l’invasione totale di quel turismo “del cazzo” esagerato che tende a voler offrire ad ogni costo comodità e vizi occidentali (leggasi gogo bar a nastro , ristoranti fake western style o fast food come se non ci fosse un domani).

E’ pur sempre un isola , i costi per vivere sulla stessa sono maggiori , anche per la lontananza da Bangkok.

Mediamente si trovano alloggi da 250 bath – 6 euro  (Bungalow spartani fronte spiaggia in bambu’ zona sud , Lonely beach) a salire fino anche a 100 euri a notte .

Bangkok-KohChang
La strada che fa il bus , circa 5 ore.

Per cui è un isola per tutte le tasche. Non è come Koh Samui che per dire in posti di merda ti chiedono 800 bath tanto perchè sei a Koh Samui.

A Koh Chang , per ora , c’è ancora un po’ di dignità nel turismo.

Se siete già in vacanza o vivete a Bangkok è un ottima location per farsi un week end lungo. L’ideale è partire il venerdi’ mattina e tornare la domenica sera.  E’ un posto perfetto per stare in mezzo alla natura e godersi un isola tropicale per qualche giorno.

Clima Koh Chang – Periodo migliore : Da novembre-dicembre a Maggio è la stagione secca poi arrivano i monsoni. Evitare giugno e luglio, ad agosto è un azzardo , a settembre inoltrato piove ma non sempre , ottobre è ancora bassa stagione e ve la potete rischiare.

 Come Raggiungere Koh Chang da Bangkok

[alert style=”green”]

Arrivare a Koh Chang in Aereo

Potete volare a TRAT con la Bangkok Airways ha il monopolio della tratta (è suo l’aeroporto). I prezzi sono cari e spesso cancellano i voli se non sono pieni (si parla di 70 euro a viaggio quando va bene).

Altrimenti c’è il comodo bus. Come detto in precedenza i bus in Thailandia sono comodi , nuovi (mezzi del 2010) specialmente i mini bus (da 10-15 posti).

Il prezzo si aggira dai 300 bath solo andata ai 500 bath andata/ritorno. Se avete mega valige è meglio prendere i BUS grandi.

A seconda di come vi è piu’ comodo o meno dispendioso ci sono vari posti dove prendere il bus :

Dall’aeroporto 

All’aeroporto internazionale suvarnabhumi (1 piano , uscita D).
Dove ci sono i Bus Pubblici.

Sempre dall’aeroporto potete prendere la linea 392 (qua il sito) , un pelo piu’ caro (parlo di 2 euro in piu’ non miliardi) ma ha la figosità di avere un bus che va direttamente dall’aeroporto alla spiaggia Lonely Beach a sud (800 bath andata ritorno , compreso di traghetto).
Penso sia un ottimo prezzo , questo perchè un normale bus ti chiederebbe 500 bath a/r , poi aggiungici il traghetto e il mafia-bus-pickup fino alla spiaggia e alla fine spendi uguale aggiungendo sbattimenti per risparmiare forse 100 bath).

Per un viaggio solo fino al porto , senza presse e sbattimenti e da decidere tutto step by step (perchè non avete fretta e nessuno vi corre dietro) , il metodo piu’ economico è prendere un bus che vi porta solo fino al molo.

Altre location per bus e mini bus sono le seguenti :

Arrivare a Koh Chang in Bus (scelta consigliata)

Victory Monument (mini-bus)

Nonostante i prezzi sono quasi tutti uguali ,se vi fate intortare dai venditori di viaggi nella piazza principale magari finite su un mini bus dove l’autista si ferma in gira a raccattare amici per arrotondare la giornata , allungando il viaggio e magari perdendo coincidenze per il traghetto.

Andate alla stazione ufficiale (o per lo meno piu’ seria) che si trova appena sotto la BTS :
(appena fuori dalla BTS sulla destra vicino al concessionario Suzuki , è all’aperto e ci sono dei tavolini , spartano ma funzionale , prezzo 500 bath a/r , ci sono bus ogni ora)  .

Ekami Bus Terminal (bus grandi , solo al mattino , perfetti per chi ha valigie , mogli e figli ingombranti)

R0012379

Questo terminal è ben organizzato , fresco e con un look nuovo , (uscita Ekamai BTS) che è ideale se avete grandi valige o se avete paura di impazzire a Victory monument , perchè ha anche i bus grandi (unica pecca partono solo al mattino , 6.30, 7.45, 9.45).
Nota : Prendete i bus di prima classe , costano una miseria in piu’ e non si fermano a caso , quelli di seconda classe (coi bordi arancioni) si fermano a caso in giro per tirare su la gente , per cui magari un viaggio di 4 ore diventa di 8 … avvisati).

Per quanto riguarda me , io sono andato con i mini bus da Victory monument e il mese prossimo siccome andro’ a sud andro’ con il bus dall’aeroporto , il 392.

[/alert]

Okay abbiamo discusso di come arrivare , ma quest’isola comè ? Rende ? Vale la pena ?

Tutto dipende da voi , come sempre. L’isola offre un po’ di tutto ma niente in modo estremo.

Le spiagge di Koh Chang

Koh Chang White sand beach

Koh Chang White sand beach è la zona piu’ animata , per cui locali la sera , bar , la gente non va a letto alle 8 , ma siamo ben lontani da night a discoteche di Koh Samui.

Piu’ si scende piu’ la situazione diventa per famiglie , coppie e solitari.

Se non ci siete mai stati e venite spesso in Thailandia dovete andarci. Se siete qua in ferie per 2 settimane è un viaggio “forse” forzato perchè comunque il viaggio è lungo e intorno non c’è molto (a meno che volete fare la combinazione Koh Chang , Koh Mak , Koh Kut). Sconsigliato se siete con amici e volete fare casino.
Se siete una famiglia con bambini piccoli è un posto bellissimo , spiagge sicure , spiagge di sabbia e mare che dovete camminare un bel po’ perchè diventi profondo. Se siete una coppia che cerca la pace e il relax (ma senza esigenze di alta classe) è altrettanto un posto fantastico.

Se cagate soldi ci sono posti migliori , ma se cagate soldi e volete fare gli alternativi , perchè non è colpa vostra se siete il principe di Monaco o avete ereditato una barca di 8 metri,  la parte sud ha aree per barche e yacht in un contesto naturale meraviglioso ma chiaramente non avrete il lusso e i servizi delle altre isole.

Il lato est di Koh Chang è ancora non sviluppato (a parte la strada principale sulla costa).

I mezzi pubblici (i mafia taxi pickup) non ci vanno, ci sono dei resort del tipo all inclusive , villaggi di pescatori e l’ospedale.

E’ come se in pratica ci sia la distinzione : Voi turisti vivete a ovest , noi locali a est , tenetevi pure le spiagge migliori , noi abbiamo la nostra integrità.

Ora vi incollo una mappa che ho scavallato in un sito crucco cosi’ parliamo un po’ delle spiagge e delle aree dell’isola :

mappa koh chang
mappa koh chang , non mostra tutti gli alloggi , solo quelli piu’ famosi

Dando per scontato che arriverete con il traghetto , appena giunti , se il vostro hotel non vi viene a recuperare , finirete nelle malvagie mani dei taxi del posto.

Sono l’unico servizio pubblico esistente , per cui (anche se hanno in teoria una tabella prezzi) vi faranno i prezzi caso (soprattutto se non parlate thai). Non parliamo di cifre da suicidio ma magari vi chiedono 3 euro invece che 50 centesimi.

Il prezzo aumenta con la destinazione, piu’ andate a sud piu’ costa. La sera chiaramene i mezzi ve li scordate e girano taxi per arrotondare con tariffe fisse e care.

Il mezzo di trasporto , raggiunto l’albergo , in generale sarà uno scooter noleggiato (150-200 bath giorno). Che è anche il modo piu’ intelligente ed economico per visitare l’isola (che è immensa). A volte ci sono dei sali scendi mica male , non per deboli di cuore. Escludo lo spostarsi a piedi o in bici per visitare tutta l’isola. La sera è tutto molto buio e poco illuminato , la gente si spara in strada senza guardare , cani attraversano regolarmente, a volte elefanti. Tutti tendenzialmente girano a 30-40 km/ora o poco piu’.

Tornando alle zone principali io le racchiudo nelle seguenti (generalizzando come un porco) :

Koh Chang White sand beach :

Dove potrete incontrare la gente , forse un paio di camuffati go-go bar , bar , cene e musica sulla spiaggia , un po’ di casino.

La spiaggia ha bella sabbia ma non è tra le piu’ pulite e caratteristiche della Thailandia.

Io non ci alloggerei ma ci andrei la sera per cenare o se dovete comprare qualcosa etc. Sempre piena di gente.

Qua trovi il link con le promozioni agli hotel tattici nella zona White Sand Beach

Koh Chang  Pearl Beach :

L’ultima volta son stato in un piccolo hotel thai qua di fianco. Ottimo per visitare la montagna , cascate , fare gite nell’interno. La spiaggia , se cosi la si puo’ chiamare , è un gruppo di scogli , carina giusto per guardare l’orizzonte, quando c’è forte marea porta le cose brutte che galleggiano in mare.

Hotel economici , in forte sviluppo , facile trovarci stranieri che ci abitano in zona. Come area è ottima per trovare alloggio e con uno scooter fare base e andare nelle altre zone della costa est.

Koh Chang  Klong Phrao Beach :

In questa spiaggia ci sfocia un fiumiciattolo (abbastanza pulito).

Penso sia una delle spiagge piu’ tranquille dell’isola. L’area in generale è super super relax zone (anche troppo). Attorno non c’è nulla a parte qualce locale pescatore , qualche mini ristorantino , qualche resort (che per tanto ha tutto all’interno). Piccole guest house e piccoli hotel. L’accesso alla spiaggia è anche bello imboscato pero’ potete accederci passando da dentro un resort (siamo in Thailandia non in Italia , nessuno vi romperà le palle).

Essendo che in zona sfocia il fiume potrete trovare alloggi tra il fiume e il mare , come un bungalow sul fiume correlato di canoa , prendete la vostra bella canoa e andate in spiaggia come dei veri tamarri pagaiando , priceless.

Qua ci sono vari bungalow direttamente sulla spiaggia a 250 bath (6 euro) a notte. Per solitari , coppie tranquille , il mare gli orizzonti e un botto di roba da bere.

Ottimo spot per una gita per chi cerca spiagge lunghe e deserte anche in high season.

Qua il link tattico per le promozioni degli hotel a Klong Phrao Beach

Koh Chang  Kai Bae Beach :

A una mezz’ora di scooter (perchè si va piano) da White Beach questa zona ospita vari resort di bungalow.

Ci sono resort di lusso ma anche alloggi economici (600-1000 bath).

La spiaggia è secondo me tra le piu’ belle perchè ha un mix di sabbia fine (pero’ 90% coperta con alta marea) e ha sui bordi un pratino verde , palme e luoghi di relax.

Perfetto per coppie e famiglie e per chi cerca la pace ma non l’estrema solitudine, per tutte le tasche (ma niente a 5 euro a notte). Pieno di ristorantini lungo mare.

Scordatevi la night life. La chicca è noleggiarsi una canoa e andare pagaiando sull’isoletta che si ha di fronte , Koh Man,  (chiaramente non durante i monsoni), E’ vicinissima ma partono un 30 minuti (senza cappello vi arrostite).

 Link tattico alle promozioni degli Hotel a Kai Bae

Koh Chang  Lonely Beach :

koh chang

Ci stiamo spostando ancora piu’ a sud , che vuol dire meno taxi (e piu’ costosi) , meno western party life.

Perfetta per giovani coppie , gruppi di amici e viaggiatori solitari che vogliono tranquillità , un clima nostalgico da anni 70-80 . Tendenzialmente , grazie o per colpa della loney , è vista come l’area dei backpackers.

In realtà non è proprio verissimo. Se negozi di tatuaggi, di collanine e pantaloni etnici , bar arredati alla brutto dio , alcol economico e vecchi con la barba tipo residuo del vietnam è quello che cercate , questo è il posto che fa per voi.

Le spiagge sono belle , anche se se le mangia un po’ l’alta marea. E’ facile trovare alloggi abbastanza economici (300-600 bath) notte , turismo giovane e appunto backpacker in generale.

Ci sono anche dei resort.

E’ una buona base se si vuole visitare la parte sud dell’isola ed è comoda perchè ci arriva direttamente il BUS 392. Molti taxi non superano questa location.

Non è raro beccare punkabbestia che si organizzano per accamparsi piu’ a sud , magari per farsi sbranare dai serpenti (di cui l’isola è piena , specie nel periodo agosto-ottobre) o da altri simpatici animali e insetti per fare gli alternativi e risparmiare 10 euro.

Questo è il link per prenotare beccando promozioni e stando nella Lonely Beach in Koh Chang

Koh Chang  Ao Bang Bao Beach :

In bassa stagione è difficile trovare passaggi col taxi e quando ce la fate costa un botto.

In alta stagione non è detto che la sera ci possiate arrivare. Per cui o alloggiate qua o ci venite di giorno. Io ci ho fatto un giro in moto per vedere cosa c’era a sud.

La spiaggia non è granchè. Questa area è famosa per il DIVING (le migliori scuole dell’area sono qua , potete farvi il PADI Open Water) , immersioni snorkeling.

C’è il molo e ci vengono i ricchi con le barche.

Ci sono resort, hotel , anche delle economiche guesthouse e famiglie thai che vi pelano per stare in baracche homestay (ma poi potete fare le foto e fare i fighi con gli amici !). E’ definitivamente una turisticata,  nata come villaggio di pescatori , ormai convertiti a turismo e a vendere ciondoli. Se siete a Lonely beach e avete lo scooter ci sta dentro venire a cenare o farsi un giro la sera ma nulla di piu’ (prossimo mese vedo se investigare di piu’).

Ci si viene anche per mangiare perchè c’è appunto il “Fisherman Village”.

Qua trovi il link con gli Hotel con le promozioni in Ao Bang Bao

Tutto il resto è schiuma

Da qua in basso a est il turismo praticamente svanisce , mezzi pubblici inesistenti , scordatevi 7-eleven o altri shop e ristoranti. Se state qua 1 mese , varie settimane , vi trasferite qua , allora ci sta andare all’avventura , altrimenti tendenzialmente non lo consiglierei come meta di viaggio. 

Spiagge a parte Koh Chang ha molto da offrire , una immensa natura ancora incontaminata , 70% della foresta centrale ancora foresta vergine , tutto l’interno ha cascate , trekking , foresta vergine , jungla , montagna , elefanti che vivono in libertà. Potete andare (a vostro rischio e pericolo di vita) all’avventura o andare nelle varie agenzie e andare in groppa a un elefante o a farvi giri off road nella jungla organizzati.

E se state piu’ a lungo in zona potete visitare Koh Mak e Koh Kood.

About Pier Sottojox

Vivere e viaggiare all'estero e scriverci ogni tanto sopra.

Leggi anche

Baan Grood | Località di mare sulla costa Thailandese

Baan Grood , per alcuni Ban Krut , è una località di mare sulle coste …

  • Alberto

    Utilissimo grazie!