Home / Sud Est Asiatico / Hong Kong / Hong Kong | Introduzione e guida iniziale

Hong Kong | Introduzione e guida iniziale

Dopo vari viaggi la mia Guida su Hong Kong per approcciare alla città stato più moderna dell’estremo oriente e capire cosa vedere , cosa fare , dove dormire.

Sono stato la prima volta a Hong Kong nel giugno del 2010 , un viaggio di lavoro che mi portò anche a Shenzhen in China ,  per provare a chiudere un importante contratto e ci andai con un mio caro amico (e fornitore). Già quella volta sono stato a Hong Kong una settimana, andando un pò ovunque (compresa una veloce scappata trash a Disney Land Hong Kong).

Ci sono tornato giorni fa, volando da Bangkok con AirAsia, per trovare un mio vecchio cliente – fornitore , parlare del  più del meno e già che c’ero ci è scappata la seconda visita al Big Buddha e al Peak.

Hong Kong è una città facile da girare , tutto è in inglese (e cinese) , pulita , ordinata , mezzi funzionano perfettamente. Nonostante le proteste che ho letto sui giornali in realtà in Central , la main station , non ho trovato alcun problema a girare.

Per tanto anche il viaggiatore più stordito non avrà particolari problemi a arrangiarsi , mi permetterò di dare alcuni consigli tattici per una visita a Hong Kong che non vi faccia perdere tempo.

Soldi e valuta in Hong Kong

Soldi Hong Kong valuta currency

A Hong Kong si paga con i dollari locali , Hong Kong Dollar or HKD. Quando leggete in giro $ non spaventatevi , si parla di dollari locali.

Il valore odierno è di circa 1 euro = 10 HKD

Cambiate nelle banche e dove vi fanno un buon cambio (anche in aeroporto il cambio è onesto) , io personalmente sono arrivato già con soldi cambiati dalla Thailandia.

Sim Card con Internet in Hong Kong

Sim Card Hong Kong
sharing come se non ci fosse un domani

Amanti dei selfie e dello spam su facebook , appena arrivate in aeroporto dirigetevi da un 7-11 o Circle-K e acquistate una SIM Card.

Io consiglio il 5 day pass della PCCW HKT che costa 69 HKD , 6.9 euro , vi da 1,5 gb di traffico dati e chiamate illimitate per i primi 5 giorni , poi la ricaricate in base all’uso. Disponibile in sim e micro sim.

Prese elettriche a Hong Kong

prese elettriche hong kong

Da brava ex colonia inglese , Hong Kong usa le prese elettriche inglesi , 220 volts AC, 50Hz. Portatevi un adattatore , altrimenti in genere lo vendono un pò ovunque a 1-2 euro. In alcuni hotel le prese gestiscono in automatico anche apparecchi a 110 volts , chiedere in caso.

Octopus Card | La carta per viaggiare ovunque a Hong Kong

Octopus Card Hong Kong

Appena arrivati a Hong Kong è un MUST farsi subito la octopus card. Prima di prendere un qualsiasi mezzo (MTR  , taxi o bus) dovete farvi questa carta servizi.

La fate a uno degli svariati punti ticket informazioni in Aeroporto.

Perchè farla ? In pratica ogni bus , taxi , metropolitana , potete comprare il singolo biglietto o girare con questa carta integrata ricaricabile ovunque. Viene accettata da un oceano di ristoranti , musei e servizi vari. In modo che tutto venga gestito comodamente senza spostare soldi in giro.

Consiglio di tenerci dentro subito un 200 HKD (20 euro) e ricordate che prima di partire da Hong Kong potete darla indietro per riavere i soldi caricati.

Assicurazione medica per Hong Kong e numeri utili

[alert style=”green”] Bloccare carte di credito :
american express 2811 6122
Visa 800 900 782
Master Card : 800 966 677
Ambulanza e Polizia : 999 [/alert]

Hong Kong è un paese civile , per cui se state crepando non è che vi lasciano in strada a morire se non siete assicurati , MA non è gratis e per tanto visto quanto costano la gli ospedali fatevi una assicurazione medica di viaggio.

Trovi consigli utili nel mio articolo sulle assicurazioni mediche di viaggio , e alcune le puoi attivare anche per qualche giorno.

Cartine , mappe, guida di Hong Kong

pocket Hong Kong Lonely planet

Io mi sono comprato la Pocket Hong Kong della Lonely.

La ho preferita rispetto alla guida base perchè in questa special version ti dicono le cose da vedere importanti e dove stanno , senza fronzoli e cazzate solite , c’è una cartina ben fatta con le aree principali estraibile , sta nel taschino e c’è la guida di Macao , per gli scommettitori incalliti che vogliono farsi un giorno nella mecca del gioco d’azzardo asiatico.

Se siete a Bangkok la trovate in inglese nella catena Asia Books , che è un po’ ovunque (Tipo Central Bangna).

Periodo Migliore per visitare Hong Kong

Essendoci stato varie volte vi posso dire che che bene o male le stagioni sono due , da ottobre ad aprile la temperatura è secca , con punte di freddo massime verso gennaio di 10 gradi.

A ottobre-novembre (per molti periodo migliore) è di giorno 25-27  gradi , la sera sui 20.

A giugno , che sono stato , in pieno periodo monsonico , quando piove lo fa per qualche ora tipo alluvionale e quando non piove quando ti muovi sei fradicio da quanto sudi , per cui giugno luglio agosto lo sconsiglierei a anziani e cagionevoli , dati anche i passaggi da esterno a luoghi interni sempre con aria condizionata a nastro !

Dove dormire a Hong Kong

Hotel sulla baia a Tsim Sha Tsui

I mezzi funzionano alla perfezione ma è fondamentale che scegliate un Hotel lungo la linea metropolitana (non per forza di fianco alla stazione). La linea più “importante” e turistica è quella rossa.

La prima volta sono stato in un Hotel lungo la baia di Kowloon. Qua sotto trovi qualche foto (compreso me in sbattimento pre-visita cliente) per capire cosa ti becchi dall’hotel di giorno e la sera , insomma figo direi.

Se vuoi un esperienza indimenticabile devi prenotarti un piano alto di un Hotel a Kowloon vicino alla stazione Tsim Sha Tsui. E’ fondamentalmente la stazione principale.

Qua c’è il link di Agoda per gli hotel a Tism Sha Tsui con promozioni varie. Se prenotate 1-2 mesi prima si può dormire in 4 stelle anche a cifre turbo-oneste.

Hotel tattico a Hong Kong, moderno , in mezzo a giovani e sulla linea rossa

L’ultima volta sono stato all’ostello della gioventù di Hong Kong.

Se pensi che la parola ostello si associ a cheap e  cacato , hai capito male. Mediamente le doppie costano dai 30 ai 100 euro a seconda di quando prenoti (si , siamo a HK).

Questo ostello è in realtà un maxi hotel , iper moderno , premiato come top world hostel ,  con camere vere super accessoriate (forse lo chiamano ostello perchè c’è il dormitorio)

Aree comuni meravigliose , tipo ha il giardino con un monticello dietro per vedere tutto dall’alto , ristoranti , wi fi , aperto 24h , è immenso e la cosa totale è che è a due passi sia dalla linea verde che dalla rossa e che c’è un bus che dall’aeroporto porta diretto in questa direzione.

La metropolitana di Hong Kong

Hong Kong MTR map

Ovunque ci si sposta con la MTR (anche i bus spaccano e sono 10 volte più economici).

MTR Map Hong Kong
clicca per ingrandire e vedere la mappa completa di Hong Kong

Sul sito ufficiale a questo link ci sono le mappe delle stazioni.

Cosa vedere a Hong Kong

Di solito Hong Kong è una tappa veloce o di passaggio di un viaggio che proseguirà da qualche altra parte (ad esempio la China).

Già camminare a piedi per Central o Admirality è farsi una full immersion di cosa è Hong Kong come potrebbe essere una città moderna di un film come Blade Runner.

Da non perdere

Seguiranno articoli sul Peak (il monte dove vedere tutta Hong Kong) , ci sono stato sia di giorno che al tramonto , che sul Big Buddha (la statua di bronzo di Buddha più grande al mondo). Per cui rimanete sintonizzati sul blog.

Shopping in Hong Kong

Per gli amanti dello shopping le strade sono invase di negozi di elettronica a zero tax , e per i mercati andare assolutamente a farsi tirare scemi nel Jade Market (Yau Ma Tei station , di giorno)  a comprare fuffa al Temple Street (Yau Ma Tei station, dalle 4 del pomeriggio a mezza notte). Mentre l’alta moda è tutta in centro (Admirality e Central).

Per elettronica e fuffa varia basta camminare in giro per Kowloon , tipo attorno a Tsim Sha Tsui , ma attenti a tarocchi e fregature.

Parchi a Hong Kong

Per vedere la versione asiatica di Cental Park , andate alla fermata Admirality per visitare Hong Kong Park e quando sarete stanchi di camminare in Tsim Sha Tsui c’è sempre li a due passi il Kowloon park (uscita C1 della stazione Tsim Sha Tsui).

Ovunque per Hong Kong si trovano cartine con cosa vedere , i cartelli sono dettagliati , la gente parla inglese. Non avrete problemi a ambientarvi nella city.

About Pier Sottojox

Vivere e viaggiare all'estero e scriverci ogni tanto sopra.