Home / Sud Est Asiatico / Hong Kong / Big Buddha a Hong Kong | Visita al Tian Tan Buddha con la Ngong Ping Cable Car

Big Buddha a Hong Kong | Visita al Tian Tan Buddha con la Ngong Ping Cable Car

Per la seconda volta visito il Big Buddha a Hong Kong , vediamo però come arrivarci sia direttamente dall’aeroporto che dalla città e parliamo della Ngong Ping Cable Car.

Il Big Buddha a Hong Kong ,  una delle ricostruzioni in ottone più grandi al mondo , come già detto nel nostro articolo introduttivo a Hong Kong , è una delle attrazioni più visitate nella città , soprattutto dai turisti asiatici (è pieno di Thai !).

La prima volta ci sono stato nel 2010 e ai piedi del Big Buddha a Hong Kong , dove sorge il Monastero Po Lin , era tutto sotto sopra , stavano costruendo strade , negozietti per rendere la zona piena di negozietti , ristorantini , cosi che la gente non solo visitasse Tian Tan Buddha  ma passasse la giornata a fare shopping , asia style.

Non tutti sanno che quel sentiero con statue che sembrano antiche invece prima del 2010 non c’era ! A parte il finto stile antiche rimane comunque un luogo bello da visitare. Se addirittura avete tutta la giornata e siete appassionati di trekking è possibile raggiungerlo a piedi facendo belle camminate sui monticelli che portano dalla metropolitana al monticello del Big Buddha.

Come arrivare al Big Buddha a Hong Kong

tung chung
La fermata MTR è quella arancione , Tung Chung , da li Cable Car

La statua del Tian Tan Buddha è situata nell’Isola sotto l’aeroporto. Data la sua lontananza dal centro è molto tattico visitarlo il primo giorno appena arrivate o l’ultimo giorno prima di partire.

Questo perchè all’aeroporto c’è il deposito bagagli (costo 14 HKD , 1,4 euro , all’ora) dove potete lasciare i bagagli pesanti e andare a visitare la statua del Buddha. Tenete conto che la vista porta via almeno 3 – 4 ore (solo la funicolare prende mezz’ora in volo).

Se partite dall’aeroporto ricordatevi di fare la octopus card, come spiegato nel nostro primo articolo su Hong Kong.

Visitare il Big Buddha di Hong Kong direttamente dall’aeroporto

  • Prendere un Taxi (meglio quelli b lu) , costo circa 35 HKD , 3,5 euro , e chiedete per la stazione MTR Tung Chung (non per il Buddha) , circa 5 minuti di taxi
  • Andare via BUS.
    Uscire dall’aeroporto dove viene indicato i BUS , subito all’uscita seguire per fermata S1 , c’è un bus che passa ogni 10 minuti , costo 3,5 HKD (35 centesimi) , molto comodo che fa capolinea a Tung Chung davanti alla cable car , non potete sbagliarvi , 10 minuti di viaggio.

Visitare il Big Buddha dalla Città

Prendete la MTR arancione , scendete a Tung Chung , vi troverete a due passi il palazzo dove parte la cable car che porta al Big Buddha di Hong Kong

Ngong Ping Cable Car

Per arrivare al Big Buddha il metodo più figo è prendere la funicolare , lunghissima e che costa 15 euro a persona , 150 HKD.

Se siete in metà di mille e non volete lasciare giu’ 200 euro potete anche prendere un taxi o un bus per salire al Buddha , o prendere solo andata o solo ritorno.

In alcuni giorni è chiusa ma quando è aperta c’è sempre coda sia per i biglietti che per salire. La coda per i biglietti la potete saltare in modo tattico , come ho fatto io , facendo il booking direttamente sul sito , in questo modo potete arrivare all’ultimo momento e scavallare la fila.

Il sito è questo : http://www.np360.com.hk/

Se dovete sincronizzare i tempi andandoci dall’aeroporto appena arrivate , tenete conto che da quando scendi dall’aereo a quando prendi i bagagli , bus e arrivi li davanti passa almeno 1 ora – 1 ora e mezza.

Monastero Po Lin , Ristorante vegetariano e Big Buddha a Hong Kong

L’ingresso alla zona e la visita al Big Buddha sono gratuiti.

In cima al monte troverete ad aspettarvi un villaggio finto di negozietti e ristoranti , con prezzi da rapina. Se avete fame vi consiglio di comprare il lunch ticket per mangiare al ristorante vegetariano in cima al Buddha. Ottima location oltre che prezzi e ricavato usato anche per la manutenzione della zona.

Se siete dei fotografi incalliti al mattino è il momento peggiore per fare le foto. Nel 2010 sono andato al pomeriggio e ho fatto belle foto , questa volta sempre sole in the face.

Ai piedi del Buddha c’è il monastero , non è specialissimo e l’area , soprattutto l’esterno , è dedicata alla preghiera.

About Pier Sottojox

Vivere e viaggiare all'estero e scriverci ogni tanto sopra.